Geotermia a Bassa Entalpia

Dotarsi di un impianto geotermico rappresenta una scelta
moderna e vincente, per svincolarsi dalle fonti fossili e
per ottenere risparmi sui costi di riscaldamento e di raffrescamento.

La Geotermia a Bassa Entalpia


GeotermiaLa geotermia è una fonte energetica pulita, libera e rinnovabile che viene generata dal calore naturale della terra, attraverso il gradiente geotermico. La prima utilizzazione dell'energia geotermica per la produzione di energia elettrica avvenne il 4 luglio 1904 in Toscana per merito del principe Piero Ginori Conti che sperimentò il primo generatore geotermico a Larderello.

L'energia geotermica può essere utilizzata al fine di produrre energia elettrica solo in particolari zone caratterizzate da un anomalia termica positiva e dove il calore terrestre è concentrato. In questo caso si parla di geotermia ad alta temperatura (entalpia).

I sistemi geotermici a bassa temperatura (entalpia), utilizzati al fine di produrre riscaldamento e raffrescamento, non hanno bisogno della presenza di anomalie geotermiche, e possono quindi essere vantaggiosamente realizzati ovunque.

I sistemi a bassa temperatura utilizzano il sottosuolo come serbatoio termico, dal quale estrarre calore durante la stagione invernale e al quale cederne durante la stagione estiva. Lo spostamento di energia termica è reso possibile attraverso l'utilizzo di macchine chiamate pompe di calore.

I sistemi a bassa temperatura dunque possono essere utilizzati come impianti di riscaldamento e di raffrescamento per le nostre case e gli ambienti di lavoro, con il vantaggio di abbattere l'uso delle fonti tradizionali di combustibile fossile, riducendo in modo sensibile le emissioni di CO2 e dei gas climalteranti.

Il calore non viene prodotto, come nella combustione delle fonti fossili, ma viene molto più elegantemente e economicamente spostato.

I sistemi Verde21 utilizzano tale principio attraverso la realizzazione di impianti geotermici a sonde verticali (a circuito chiuso) o ad acqua di falda (a circuito aperto). Inoltre Verde21 promuove la realizzazione di impianti geotermici a sonde orizzontali, che si rivelano particolarmente vantaggiosi in termini di rapporto costi/benefici date le caratteristiche climatiche della nostra penisola.

Geotermia
La geotermia è una fonte energetica libera, locale e rinnovabile. Dotarsi di un impianto geotermico significa avere nel proprio giardino un pozzo inesauribile di energia pulita, e rappresenta una scelta moderna e vincente per svincolarsi dalle fonti fossili e per ottenere significativi risparmi sui costi del riscaldamento e del raffrescamento.

I Vantaggi della Geotermia a Bassa Entalpia

La geotermia a bassa entalpia rende finalmente indipendenti dal petrolio e dal gas, 24h al giorno per 365 giorni all’anno.

È green

Utilizza una fonte rinnovabile, e non provoca emissioni dirette in ambiente di gas serra.

È economica

L'energia geotermica è gratuita e nei sistemi Verde21 garantisce gran parte del fabbisogno energetico dell'edificio. Il risparmio rispetto alle fonti fossili arriva fino all'80%.

È indipendente

E' una fonte energetica locale, a km zero, e permette di svincolarsi dalla dipendenza da fonti fossili e  gas

È rispettosa del paesaggio

Non sono presenti  installazioni visibili all'esterno.

È comoda

Non necessita di manutenzione.

È silenziosa

L'impianto è molto silenzioso e non arreca alcuna forma di disturbo.

È sicura

Non ci sono pericoli di scoppio o di emissioni gassose poiché non si ha a che fare con alcun tipo di combustibile (gas, petrolio o derivati).

Energia Termica da Fonti rinnovabili

Risparmia fino all’80% dei costi energetici e renditi indipendente da gas e fonti fossili

Richiedi un preventivo

Sei interessato e vuoi informazioni.
Richiedi subito e senza impegno un preventivo.
Contattaci